ON AIR

Dimensione Suono Roma
Nightlife

Ascolta la diretta

Rifiuti, Ferrara: “Tritovagliatore attivo ad Ostia ha evitato danno erariale”

notizie-10-gen-1_0001_Layer-1

L’incubo tritovagliatore aleggia ancora su Ostia. L’emergenza rifiuti in cui versa Roma è arrivata fino al litorale tanto che, pochi giorni fa, è entrato in azione il tanto contestato impianto mobile di viale dei Romagnoli.

L’utilizzo del tritovagliatore è “temporaneo” e “consente di intensificare la raccolta stradale dei rifiuti e conseguente velocizzazione del trattamento, evitando, nella mattinata, perdite di tempo determinate dai tempi di viaggio verso i Tmb. Si dovrebbe evitare, di fatto, di assistere allo spiacevole e indecoroso fenomeno di presenza dei rifiuti attorno ai cassonetti”, ha assicurato la presidente del X Municipio Giuliana Di Pillo.
RomaToday, per saperne di più, ha intervistato Paolo Ferrara, capogruppo grillino in Campidoglio che, in passato, aveva smentito l’ipotesi di accensione dell’impianto di Ostia.

Ferrara quali sono i criteri con cui è stato scelto il sito di viale dei Romagnoli, per ospitare il tritovagliatore?

Si è scelto un luogo piccolo lontano dalle abitazioni.

Chi ha deciso di far entrare in funzione il tritovagliatore? E quanto durerà il suo funzionamento?

Se non avessimo fatto entrare in funzione il tritovagliatore Roma Capitale avrebbe rischiato un danno erariale. Il tritovagliatore lavorerà per un breve periodo e a intermittenza, quindi non tutti i giorni, su una piccola quantità di rifiuti per smaltire il surplus prodotto nei giorni di festività.

Danno erariale? Cosa intende? Spieghi meglio.

L’utilizzo del tritovagliatore di proprietà dell’AMA ha consentito di smaltire le maggiori quantità di rifiuti prodotte nel periodo natalizio evitando eventuali maggiori costi di trattamento in impianti di terzi. Noi governiamo sempre con attenzione a come si spendono i soldi dei cittadini.
Prima le smentite e poi l’entrata in azione del tritovagaliatore: cosa è cambiato da giugno ad oggi? Si sente di dover chiedere scusa per la gestione della vicenda?
Come ho detto si rischiava un danno erariale. Se c’è qualcuno che deve chiedere scusa sono i vecchi partiti e la regione Lazio a guida Pd che non ha impianti né un piano efficace di gestione per i rifiuti.
Con l’emergenza rifiuti a Roma, tra i residenti c’è la paura che il macchinario ad Ostia smaltisca i rifiuti di tutta la Capitale. Cosa può dire a riguardo?

Magari bastasse un piccolo tritovagliatore mobile per trattare i rifiuti di tutta Roma. È tecnicamente impossibile.

In collaborazione con:

 romatoday

Share on FacebookTweet about this on Twitter

Commenti