Elettra Lamborghini, la prima italiana al Madame Tussauds

E' stata svelata ieri

Elettra Lamborghini è la prima italiana ad avere una statua al Madame Tussauds, il museo delle cere di Amsterdam.

Il museo ha presentato l’opera a Milano assieme alla cantante e influencer. Proprio ha svelato a tutti i partecipanti all’evento la statua realizzata fedelmente alle sue sembianze. ci sono voluti 6 mesi e 20 persone per la realizzazione, oltre a 3 ore di posa per Elettra, che si è recata ad Amsterdam a settembre, quando sono iniziati i lavori.

“Siamo identiche, pazzesco!” ha esclamato Elettra avvicinandosi alla sua “copia” e osservandola scrupolosamente. La scultura era stata realizzata prima in argilla e poi trasformata in uno stampo con della cera, ottenendo così la statua finale; poi sono stati aggiunti dei capelli veri e tutto il corpo è stato dipinto a mano con colori a olio. L’opera è completa di tatuaggi e completo animalier, tutti in stile Elettra Lamborghini.

“Sono davvero orgogliosa di essere stata scelta dal Madame Tussauds di Amsterdam come prima statua di cera italiana a posare, è una grande emozione e soddisfazione al contempo. È stato difficile stare in posa per così tante ore ma oggi posso dire che ne è valsa la pena, la statua è davvero impressionante, mi ritrovo in ogni suo dettaglio” ha concluso Elettra. Infatti persino l’anello di fidanzamento regalatole dal suo compagno di vita, il dj olandese Afrojack.

“Il nostro Team ha condotto molte indagini, con analisi social, ricerche Google e domande a campione ai visitatori prima di scegliere Elettra” ha affermato Annemiek Dolfin, responsabile marketing di Madame Tussauds Amsterdam. “La sua eccentricità e il suo stile sorprendente la rendono un personaggio molto popolare tra il pubblico italiano oltre che la figura maggiormente richiesta per la rappresentazione di una propria statua di cera”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Elettra Lamborghini (@elettralamborghini)

(Non perderti le altre notizie lifestyle)