Daft Punk, dopo lo scioglimento arriva l’album da solista di Bangalter

Thomas Bangalter dei Daft Punk ha annunciato “Mythologies” (in uscita il 7 aprile), il suo primo album da solista orchestrale. È il suo primo lavoro indipendente dai Daft Punk, un progetto originariamente commissionato dal coreografo Angelin Preljocaj per l’omonimo balletto nel 2021.
Presentato come una produzione sui “miti fondatori che danno forma all’immaginario collettivo”, è stato presentato in anteprima dall’Opéra National de Bordeaux e dal Ballet Preljocaj.
Mythologies” è una colonna sonora di 90 minuti in cui Bangalter reinventa il suo stile compositivo. Nel comunicato stampa, è descritto come “non” attingere alla musica elettronica, ma piuttosto “alla forza tradizionale su larga scala di una sinfonia e, come tale, abbraccia la storia della musica da balletto orchestrale”. Nella definizione si aggiunge poi nel comunicato: “è il riflesso di una grande sinfonia e, come tale, abbraccia la storia della musica per balletto orchestrale”.
Il suo ultimo album da solista “Outrage”, è uscito nel 2003. Nel 2018, Bangalter ha contribuito alla colonna sonora di “Climax” di Gaspar Noé.
Nel 2021, lui e Guy-Manuel de Homem-Christo, suo compagno di band nei Daft Punk, hanno annunciato che si sarebbero formalmente sciolti come band, dopo 28 anni. Lo fecero attraverso un video della durata di 8 minuti intitolato Epilogue. I due musicista nella clip si allontanano l’uno dall’altro e successivamente Thomas Bangalter (casco argentato) letteralmente esplode.

Ecco il video dello scioglimento:

(Non perderti le altre notizie dalla capitale)