Limite velocità: viale della Moschea e via Nizza a 10 km/h

Today 1-dsr

Marciare a 10 km/h. Poco più che a passo d’uomo. E’ lo scenario in viale della Moschea e via Nizza tra Parioli e Salario. La causa? Le troppe buche e strade sempre più ammalorate. I segnali verticali, in alcuni tratti, sono stati messi sul lato destro della carreggiata così come già avvenuto un viale della Moschea tra Monte Antenne e la Tangenziale Est.
Ora la stretta dovrebbe arrivare anche in via Nizza, come comunica Roma Servizi per la Mobilità. Sulla strada, infatti si sono ripresentati gli avvallamenti che qualche anno fa avevano richiesto interventi di messa in sicurezza. Così, per evitare rischi, il II Gruppo della Polizia Locale anche in questo caso ha disposto il limite a 10 km orari. Una decisione inevitabile e dovuta, per attuare la quale, però in questo caso manca l’installazione della segnaletica verticale.
Si ripresenta quindi il tema della manutenzione dell’asfalto in molte zone della città come già successo sulla Cristoforo Colombo, sulla Salaria e sull’Aurelia con abbassamenti dei limiti fino a 30 km l’ora. Quasi tutti i problemi legati all’apertura di buche e alle vibrazioni causate dal passaggio dei mezzi, sono riconducibili al mancato ripristino dell’asfalto “a regola d’arte”, come dicono i tecnici. Problemi che si potranno risolvere solo con interventi di grandi dimensioni e che impattano sulla viabilità. Per questo bisognerà attendere il piano da 85 milioni di euro previsto dal bilancio triennale di previsione approvato dal Campidoglio.

In collaborazione con:

 romatoday

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterGoogle+0Pin on Pinterest0

Commenti